.
Annunci online

 
Tony_ 
nata voce sulitaria
<%if foto<>"0" then%>
Torna alla home page di questo Blog
 
  Ultime cose
Il mio profilo
  Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
 

Add to Technorati Favorites
  cerca


 

Diario | Poesia & Letteratura | Storia,Leggende,Religione & Culto | Web & Intrattenimento | Scienza, Medicina & Salute | Arte, Moda & Fotografia | Animali, Esseri viventi & Co. | Scienza,Fantascienza & Mistero | Articoli Prodotti & Pubblicità | Cinema, Tv, Musica & Spettacolo | Cucina, Alimenti & Bibite | Notizie & Politica | SPORT | Computer & Internet | Non tutti sanno che.... | Viaggi,Vacanze & Luoghi | GIOCHI |
 
Diario
1visite.

10 marzo 2008

L'INSEMINATORE

 
PADRE DI 7 FIGLI A 20 ANNI!
 
 
Il ventunenne disoccupato Keith Macdonald della contea inglese di 'Tyne and Wear' dice di "abbordare" le donne mentre viaggia sui mezzi pubblici, scambiando qualche chiacchera.
"È facile - sembra che loro non dicano mai di no. Se tu gli piaci, gli piaci. Basta farsi dare il loro numero e fissare un appuntamento", afferma il giovane inglese.
Attualmente Keith ha messo incinte (ufficialmente) 7 ragazze e due di loro (Stephanie e June) le ha conosciute proprio mentre era su un autobus, e l'ultima,Vicky, l'ha conosciuta ad una fermata.
Ma vi sono voci in giro che la sua prole sarebbe molto più numerosa (16 addirittura!) e così per la stampa viene additato a padre "inetto".
Ma lui non ha alcun rimorso e nononostante sia lui a flirtare per prima, da la colpa della gravidanza alle ragazze.
"Non è colpa mia - pensavo che tutte prendessero la pillola".
Ovviamente Keith non paga niente per il mantenimento dei suoi figli ed è stato soprannominato il "Romeo spericolato" e il "parassita" che salta da un letto all'altro.
La prima bambina di Keith ha attualmente 6 anni. Infatti, egli divenne padre quando aveva appena 14 anni, dopo aver avuto un rapporto con la ventisettenne Michelle con cui tagliò subito dopo la nascita della bambina.  Seguì Charlotte, 16, di Hetton. Lei lo lasciò dopo un presunto atto di violenza che Keith nega.  Il terzo figlio arrivò da una relazione con una vicina di casa, l'allora diciottenne Jordan. Il bambino ha oggi quasi 4 anni. La vittima numero 4, June, ora ventunenne, dice di essere stata colpita dal fascino di Keith sull'autobus, dove venne a sapere che avevano entrambi frequentato la stessa scuola e si scambiarono i numeri di telefonino. Un paio di giorni dopo stettero insieme e lei subito rimase incinta. Il suo bambino farà 4 anni il prossimo ottobre. La numero cinque Stephanie, allora diciassettenne, ha partorito nel 2005 e racconta: -  "Ha iniziato a sorridere con me alla fermata e siamo saliti sullo stesso autobus, poi ha iniziato a parlare. Mi ha fatto ridere ed era molto seducente". Keith sostiene di non aver mai incontrato la sesta, una certa Kelly B. che afferma, invece, di aver partorito il suo sesto figlio. "Dev'esser stato il suo modo di comportarsi insieme ai suoi occhi verdi e capelli biondi ad attirarmi. Ci conoscemmo una sera grazie ad un mio amico gay e credevo che anch'egli lo fosse. Successivamente egli cominciò a telefonarmi ed inviare messaggi ed una notte venne a stare da me...."   Lei è stata poi lasciata con un SMS di addio e sebbene dichiari di avere delle foto insieme a Kelly, quest'ultimo ripete: "Dovevo essere ubriaco. Non so niente di lei."
Keith MacDonald
Un portavoce del ministero del lavoro che fa capo alla "Child Support Agency" asserisce che se il padre continua a mancare ai suoi doveri rischia perfino la galera. Come disoccupato riceve circa 90 euro a settimana e il ministero potrebbe bloccargli tale concessione. Inoltre per il Macdonald non sarebbe la prima volta a comparire dinanzi ad un magistrato.
Da parte sua Keith afferma: "Mi diverto andare in giro. Le ragazze mi stanno addosso e sorrido anche con i gay. Non ho un diploma, ma non ritornerò a scuola. Sono in cerca di lavoro, qualunque cosa mi possa distogliere, ma non riesco a trovarlo. Nessuno mi prenderà dopo quanto sta succedendo."
Egli nega, inoltre, di essersi rifiutato di usare il preservativo. Dice che tutte le ragazze gli avevano detto di prendere la pillola e non capisce come hanno potuto rimare incinte. La situazione non è piacevole e se le cose continuano così dichiara di dover poi parlare con un avvocato.
"Ho sempre usato il preservativo. Se vedo i miei figli potrò dargli dei soldi. Glieli darò se li avrò."
Mentre i suoi figli vengono mantenuti dallo Stato, il super-babbo vive mantenuto da sua madre, la quale però sembra non tollerare più questa situazione.
Sempre Keith dice: “Mia madre non è contenta di tutti questi figli. Qualche giorno fa mi ha urlato di legarmelo stretto e di tenerlo dentro i pantaloni“.
 
Al di là di quanto sia oggi facile fare sesso senza alcuna precauzione, permettetemi un'altra osservazione. Se da un lato tale soggetto deve assummersi le proprie responsabilità, viene comunque fuori una certa faciltà con cui il 'gentil sesso' si concede al primo venuto!
E poi, mentre lui era poco più di un ragazzino, i suoi primi rapporti sono avvenuti con donne o ragazze che dovevano essere più mature o consapevoli!
 
 


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. sesso giovani gravidanze indesiderate

permalink | inviato da feel il 10/3/2008 alle 19:31 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia
febbraio        aprile